Keeper, 15 anni e incinta

Share Button

Regia: Guillaume Senez Cast: Kacey Mottet Klein, Galatéa Bellugi, Catherine Salée, Sam Louwyck, Laetitia Dosch, Corentin Lobet Durata: 95 min. Anno: 2015

keeper-locandinaMaxime e Mélanie sono due quindicenni. Si amano teneramente. Mélanie un giorno scopre di essere incinta. Inizialmente riluttanti, i due giovani decidono di tenere il bambino, sconvolgendo vite ed equilibri personali e delle loro famiglie.

Arriva dal Belgio il vincitore del 33° Torino Film Festival, un dramma tenero e commovente che mostra l’altra faccia dei programmi “costruiti” di 16 anni e incinta di Mtv. Il film diretto da Guillaume Senez è un’opera prima forte e lineare, che nella forma ricorda lo stile di altri due belgi, ovvero i fratelli Dardenne, maestri nel mettere in scena storie di vita quotidiana descritte con crudo realismo. E Keeper si inserisce perfettamente in questo filone, riuscendo nel non facile intento di emozionare lo spettatore in maniera non spettacolare o abbandonandosi a facili patetismi, anzi. La vita di questi due ragazzi è messa a soqquadro dall’arrivo inaspettato di un bambino e le cose non si metteranno tutte “fiabescamente” a posto. Come nella vita reale d’altra parte. Il film ricorda anche, con le dovute differenze, l’americano Juno di Jason Reitman, dove, proprio come in Keeper, Ellen Page se la doveva vedere con una gravidanza improvvisa. Fra l’altro l’attore che interpreta Maxime, Kacey Mottet Klein, assomiglia molto per fattezze a Michael Cera del film di Reitman. Un applauso se lo meritano proprio i due giovani protagonisti di Keeper, credibili e davvero in parte nei loro ruoli.

keeper-2

Keeper è una pellicola rigorosa e intensa che ci invita a riflettere su come la quotidianità e le responsabilità di due ragazzini possano cambiare senza preavviso e su tutti i problemi che si vengono a creare a quell’età con una gravidanza inaspettata. Mollare la scuola, dire addio ai propri sogni (Maxime fa il portiere in una squadra di calcio allenata dal padre e promette bene), screzi, incomprensioni, Keeper ci documenta tutto questo. E allora com’è possibile non emozionarsi genuinamente davanti a una storia del genere?

★★★½

 

Share Button
The following two tabs change content below.
Nicolò Barison

Nicolò Barison

Nicolò Barison nasce a Fossano (CN), classe 1985. Grande appassionato di cinema, è redattore del sito di informazione cinematografica CineCaverna e collabora con la rivista di poesia, arte e letteratura on-line Poetarum Silva (www.poetarumsilva.com).

Be the first to comment

Leave a Reply