Jennifer Lawrence, arriva il debutto alla regia

Share Button

Si intitola Project Delirium l’opera prima di Jennifer Lawrence dietro la macchina da presa.
L’attrice premio Oscar ne ha parlato a Entertainment Weekly,  rivelando i primi dettagli di questa pellicola e affermando che dirigere un film era qualcosa a cui aspirava da sempre:

Ho sempre voluto dirigere, da quando ho iniziato a fare l’attrice. Non ne parlo perchè preferisco i fatti alle parole.

Ho accettato di dirigere un film chiamato “Project Deliurm”, tratto da un articolo su una guerra psicologica degli anni ’60. Fu un esprimento con acidi che andò totalmente nel verso sbagliato.

E’ divertente, voglio dirigere dall’età di sedici anni e ho sempre pensato di dover iniziare a muovere dei passi in questa direzione. Ma se ci avessi provato prima, non sarei stata pronta.

Ora, invece, sento di potercela fare.

L’articolo a cui l’attrice fa riferimento è stato pubblicato nel 2012 da Raffi Khatchadourian con il titolo di “Operation Deliurium” e ha l’intento di fornire un racconto e un’analisi degli esperimenti condotti dal Colonnello James S. Ketchum a Edgewood tra il 1960 e il 1969.

Ben cinquemila soldati statunitensi si offrirono volontari per alcuni “test inibitori” tra cui LSD, BZ e marijuana, volti a trovare un modo per neutralizzare il nemico senza abbatterlo. Tuttavia, nessuno si occupò degli effetti collaterali che tali sostanze provocarono sui soldati e dei danni psicologici che ne conseguirono.

Allora, cosa ne pensate della giovane attrice nel ruolo di regista? Vi convince il progetto o la trovate una mossa azzardata?

 

Fonte: Entertainment Weekly

Share Button
The following two tabs change content below.

Be the first to comment

Leave a Reply