European Film Awards 2014, ecco i vincitori

Share Button

efa14Si è da poco conclusa la cerimonia di premiazione degli European Film Awards – EFA, noti anche come gli Oscar Europei. I maggiori riconoscimenti per gli esponenti del cinema del Vecchio Continente sono stati assegnati a Riga, Capitale Europea della Cultura 2014. Ecco tutti i vincitori.

European Film

Turist, regia di Ruben Östlund
Ida, regia di Pawel Pawlikowski
Leviathan, regia di Andrey Zvyaginstev
Nymphomaniac Director’s Cut – Vol I & II, regia di Lars von Trier

European Comedy

Carmina y Amèn, regia di Paco Léon
La mafia uccide solo d’estate, regia di Pierfrancesco Diliberto
Le Week End di Roger Michell

European Director

Nuri Bilge Ceylan – Winter Sleep
Pawel Pawlikowski – Ida
Andrey Zwyagintsev – Leviathan
Steven Knight – Locke
Paolo Virzì – Il capitale umano
Ruben Östlund – Tourist

European Actress

Marian Alvarez – La herida
Marion Cotillard – Due giorni, una notte
Valeria Bruni Tedeschi – Il capitale umano
Charlotte Gainsbourg – Nymphomaniac Director’s Cut Vol I & II
Agata Kulesza – Ida
Afata Trzebuchowska – Ida

European Actor

Brendan Gleeson – Calvario
Alexey Serebryakov – Leviathan
Timothy Spall – Turner (Mr. Turner)
Tom Hardy – Locke
Stellan Skarsgård – Nymphomaniac Director’s Cut Vol I & II

European Screenwriter

Nuri Bilge Ceylan, Ebru Ceylan – Il regno d’inverno – Winter Sleep
Jean-Pierre Dardenne, Luc Dardenne – Due giorni una notte
Steven Knight – Locke
Andrey Zvyagintsev, Oleg Negin – Leviathan
Pawel Pawlikowski, Rebecca Lenkiewicz – Ida

European Discovery

10,000 Km, regia di Carlos Marques-Marcet
’71, regia di Yann Demange
Party Girl, regia di Marie Amachoukeli, Claire Burger, Samuel Theis
La tribù, regia di Myroslav Slaboshpytskiy
La Herida di Fernando Franco

European Documentary

Just The Right Amount Of Violence, regia di Jon Bang Carlsen
Master of the Universe, regia di Marc Bauder
Of Men and War, regia di Laurent Bécue-Renard
Sacro Gra, regia di Gianfranco Rosi
Waiting for August, regia di Theodora Ana Mihai
We Come as Friends, regia di Hubert Sauper

European Animated Feature Film

Jack and the Cucoo-Clock Heart, regia di Mathias Melzieu, Stéfane Berla
L’arte della felicità, regia di Alessandro Rak
Minuscule: Valley of the Lost Ants, regia di Hélène Giraud, Thomas Szabo

European Co-Production Award 2014 – Prix Eurimages (previously announced)
Ed Guiney

European Achievement in World Cinema (Contributo mondiale al cinema europeo)
Steve McQueen

European Film Academy Lifetime Achievement (Premio alla carriera)
Agnès Varda

European Editor (Miglior montaggio)
Justine Wright – Locke

European Production Designer (Miglior scenografia)
Claus-Rudolf Amler – The Dark Valley

European Costume Designer (Migliori costumi)
Natascha Curtius-Noss –  The Dark Valley

European Composer (Miglior colonna sonora)
Mica Levi – Under The Skin

European Sound Designer (Miglior sonoro)
Joakim Sundström –  Starred Up

European Short Film

Panique au village : la bûche de Noël, regia di Vincent Patar e Stéphane Aubier
Daiy Bread, regia di Idan Hubel
Dinola, regia di Mariam Khatchvani
Hätäkutsu, regia di Hannes Vartiainen e Pekka Veikkolainen
Pequeño bloque de cemento con pelo alborotado conteniendo el mar, regia di Jorge Lopez Navarette
Pride, regia di Pavel Vesnakov
Shipwreck, regia di Morgan Knibbe
Ich hab noch Auferstehung, regia di Jan-Gerrit Seyler
Lato 2014, regia di Wojciech Sobczyk
Taprobana, regia di Gabriel Abrantes
The Chicken, regia di Una Gunjak
The Chimera of M., regia di Sebastian Buerkner
The Missing Scarf, regia di Eoin Duffy
Fal, regia di Simon Szabó
Hvalfjörður, regia di Guðmundur Arnar Guðmundsson

People’s Choice Award

Due giorni, una notte (Deux jours, une nuit), regia di Jean-Pierre e Luc Dardenne
Ida, regia di Pawel Pawlikowski
La bella e la bestia (La belle & la bête), regia di Christophe Gans
Nymphomaniac – Director’s Cut, regia di Lars von Trier
Philomena, regia di Stephen Frears
Il centenario che saltò dalla finestra e scomparve, regia di Felix Herngren

Share Button
The following two tabs change content below.
Valentino Zona

Valentino Zona

Nato a Napoli nel 1990, Valentino Zona è un appassionato di cinema, letteratura e fumetti. È un fervente estimatore del patrimonio culturale partenopeo, di cui auspica la corretta valorizzazione. Studia Giurisprudenza alla Federico II di Napoli.

Be the first to comment

Leave a Reply