Box Office Italia: Spectre vince il weekend

Share Button

Spectre si piazza in testa al box office italiano: il film di Sam Mendes (qui la nostra recensione) porta a casa 5 milioni di euro in quattro giorni con una media per sala molto alta, superiore ai 7000 euro (è stato distribuito in 707 sale). Si tratta di un ottimo risultato, sebbene inferiore rispetto a quello conseguito da Skyfall: il capitolo del 2012, favorito dal ponte del 1° novembre, incassò 6 milioni al debutto.

Scende in seconda posizione la commedia Belli di papà con Diego Abatantuono, che raccoglie 1,1 milioni di euro per un totale di 3 milioni di euro. Snoopy & Friends – Il film dei Peanuts, cartoon Blue Sky ispirato alle strisce a fumetti di Charles M. Schultz, esordisce con quasi un milione di euro e sale sul terzo gradino del podio.

Scivola dal secondo al quarto posto The Last Witch Hunter – L’ultimo cacciatore di streghe: il fantasy con Vin Diesel incassa altri 691 mila euro e si porta a quota 2,4 milioni. In quinta posizione troviamo Hotel Transylvania 2 con 377 mila euro e un totale di 9,4 milioni di euro.

Le altre due new entry, vale a dire Alaska e Freeheld, si piazzano rispettivamente al settimo e al nono posto.

A seguire, la top ten italiana completa da giovedì 5 a domenica 8 novembre 2015:

1. Spectre (5 milioni di euro)
2. Belli di papà (1,1 milioni di euro; totale: 3 milioni di euro)
3. Snoopy & Friends – Il film dei Peanuts (1 milione di euro)
4. The Last Witch Hunter (691 mila euro; totale: 2,4 milioni di euro)
5. Hotel Transylvania 2 (377 mila euro; totale: 9,4 milioni di euro)
6. Io che amo solo te (365 mila euro; totale: 3,1 milioni di euro)
7. Alaska (356 mila euro) !
8. Freeheld: Amore, giustizia, uguaglianza (215 mila euro)
9. Crimson Peak (196 mila euro; totale: 1,9 milioni di euro)
10. Firenze e gli Uffizi 3D/4K (185 mila euro; totale: 548 mila euro)

Share Button
The following two tabs change content below.
Valentino Zona

Valentino Zona

Nato a Napoli nel 1990, Valentino Zona è un appassionato di cinema, letteratura e fumetti. Ama il patrimonio culturale partenopeo, di cui auspica la corretta valorizzazione. Studia Giurisprudenza alla Federico II di Napoli.

Be the first to comment

Leave a Reply