Daniel Craig si sfoga: “Piuttosto che fare un altro Bond mi taglierei le vene”

Share Button

Nonostante qualche giorno fa Daniel Craig avesse dichiarato di non aver ancora finito con James Bond, durante un’intervista rilasciata a Time Out, l’attore inglese è sembrato di tutt’altro avviso e, quando gli è stato chiesto del futuro di Bond, ha detto:

“Guardate, non me ne frega un c…, auguro loro buona fortuna. Quello che mi interessa è che se smetto di farlo lo lasciamo nelle migliori condizioni possibili e gli altri possono raccoglierlo e farlo meglio” (…) “Ora? Preferirei rompere questo vetro e tagliarmi i polsi. No, adesso no, assolutamente. Va bene così. Al momento ho finito. Abbiamo finito. Voglio solo andare avanti”.

Inoltre ha aggiunto che se mai decidesse di fare un altro film di Bond sarebbe solo per i soldi. Che aplomb british Daniel, davvero elegante.

Lo sfogo sarà dettato dalla grande stanchezza accumulata durante le riprese di Spectre?  Le sue dichiarazioni sono parse però abbastanza chiare ed esplicite. Ora, per avere la certezza matematica, non resta che attendere l’annuncio del nuovo attore che interpreterà l’agente segreto più famoso al mondo (sarà Hugh Jackman?). Nel frattempo, non possiamo fare altro che goderci l’attesissimo 007: Spectre  in uscita nelle sale il prossimo 5 novembre.

Share Button
The following two tabs change content below.
Nicolò Barison

Nicolò Barison

Nicolò Barison nasce a Fossano (CN), classe 1985. Grande appassionato di cinema, è redattore del sito di informazione cinematografica CineCaverna e collabora con la rivista di poesia, arte e letteratura on-line Poetarum Silva (www.poetarumsilva.com).

Be the first to comment

Leave a Reply