Box Office Italia: Inside Out ancora primo

Share Button

Alla seconda settimana di programmazione Inside Out domina ancora il box office italiano resistendo all’assalto delle numerose nuove uscite. Il nuovo lungometraggio d’animazione della Pixar incassa altri 5,4 milioni di euro per un totale di 13,5 milioni con la media per sala più alta della top ten, pari a 7300 euro.

Debutta in seconda posizione Everest, il survival movie di Baltasar Kormakur, con 1,5 milioni di euro e una media di 3000 euro. Terza posizione per Minions che raccoglie 688 mila euro portandosi ad un totale di 22,2 milioni: il film della Illumination Entertainment si conferma il maggior incasso in Italia del 2015. Ai piedi del podio troviamo Tutte lo vogliono con 531 mila euro, seguito da tre new entry: Magic Mike XXL (505 mila euro), Sicario (423 mila euro) e The Green Inferno (340 mila euro). Fantastic 4 – I Fantastici Quattro precipita dalla quarta alla nona posizione con un incasso totale deludente (1,4 milioni di euro).

A seguire, la top ten italiana completa da giovedì 24 a domenica 27 settembre 2015:

1. Inside Out (5,3 milioni di euro; totale: 13,5 milioni di euro) =
2. Everest (1,5 milioni di euro) !
3. Minions (688 mila euro; totale: 22,2 milioni di euro) –
4. Tutte lo vogliono (531 mila euro; totale: 1,3 milioni di euro) –
5. Magic Mike XXL (505 mila euro) !
6. Sicario (423 mila euro) !
7. The Green Inferno (340 mila euro) !
8. The Transporter Legacy (298 mila euro) !
9. Fantastic 4 – I Fantastici Quattro (149 mila euro; totale: 1,8 milioni di euro) –
10. Wim Wenders – Ritorno alla vita (111 mila euro) !

Leggenda per il confronto con i dati della precedente rilevazione:

! New entry
+ In salita
– In discesa
= Posizione stazionaria

Share Button
The following two tabs change content below.
Valentino Zona

Valentino Zona

Nato a Napoli nel 1990, Valentino Zona è un appassionato di cinema, letteratura e fumetti. Ama il patrimonio culturale partenopeo, di cui auspica la corretta valorizzazione. Studia Giurisprudenza alla Federico II di Napoli.

Be the first to comment

Leave a Reply