Trumbo, Bryan Cranston vuole anche l’Oscar

Share Button

trumboWalter White nella serie Breaking Bad è stata la sua consacrazione. Il cuoco di metanfetamine più famoso della televisione ha regalato a Bryan Cranston un successo di critica e pubblico difficilmente raggiungibile da ogni altro suo collega. Naturalmente però, alla miriade di premi vinti, non si è potuto aggiungere un Oscar. Ma ora sembra arrivato il momento di vedere Cranston anche sul palco dell’Academy Awards. Ecco allora che arriva il trailer di Trumbo.

Il film diretto da Jay Roach (Ti presento i miei, Austin Powers), che uscirà negli Stati Uniti a novembre, racconta la vera storia di Dalton Trumbo, uno sceneggiatore di successo nella Hollywood degli anni d’oro, che nel 1947 fu estromesso dalla sua professione dopo che si rifiutò di testimoniare alla commissione del Congresso contro le attività antiamericane, che perseguitava le persone sospettate di essere comuniste in una “caccia alle streghe” guidata dal senatore americano Joseph McCarthy, periodo tristemente noto come Maccartismo (vedi Good Night, and Good Luck, 2005). Durante un periodo di detenzione lungo 11 mesi, Trumbo continuò a scrivere sceneggiature sotto pseudonimo, tra cui quelle vincitrici di un Oscar Vacanze Romane e La più grande corrida.

Nel cast troviamo anche Helen Mirren, Diane Lane, Elle Fanning, John Goodman, Michael Stuhlbarg, David James Elliott, Peter Mackenzie e Dean O’Gorman.

Ecco il trailer del film:

Share Button
The following two tabs change content below.
Michele Giacci

Michele Giacci

Michele Giacci nasce a Napoli il 31 maggio 1987, l'anno di Full Metal Jacket, Il cielo sopra Berlino, Gli Intoccabili, Wall Street e del primo scudetto del Napoli di Maradona. Cresce coi western alla tv e coi film di Spielberg al cinema, insieme ai romanzi di formazione del ventesimo secolo e all'amore incondizionato verso l'isola d'Irlanda.

Be the first to comment

Leave a Reply