Vittorio Storaro lavorerà al nuovo film di Woody Allen?

Share Button

woody-allen
Woody Allen
è veramente instancabile. Alla veneranda età di 79 anni e cinquanta film diretti, uno dei quali appena presentato al Festival di Cannes (Irrational Man), sembra già pronto per lavorare al prossimo progetto.

Secondo Indiewire infatti, ci sarebbero degli accordi tra il regista newyorkese e il direttore della fotografia Vittorio Storaro per il prossimo film. Della pellicola non si conosce ancora il titolo ma probabilmente sarà ambientata negli anni ’30. Si arricchisce quindi il numero di preziosi collaboratori alla fotografia per Woody Allen (Gordon Willis, Darius Khondji, Sven Nyquist, and Vilmos Zsigmond,) con uno storico artista delle luci come Vittorio Storaro, vincitore di tre premi Oscar (Apocalypse Now (1979), Reds (1981) e L’ultimo Imperatore (1987) ).

Il cast sarà composto da numerosi attori tra i quali Jesse Eisenberg, Blake Lively, Parker Posey, Kristen Stewart, Bruce Willis, Corey Stoll, Ken Stott, Anna Camp, Stephen Kunken, Sari Lennick, Paul Schneider e Jeannie Berlin.

Il film sarà girato a New York, nella quale torna dopo un lungo abbandono dovuto aiìgli elevati costi di produzione, e Los Angeles entrambe location storiche dei suoi film.

Fonte: Badtaste.it

Share Button
The following two tabs change content below.
Giuseppe T. Chiaramonte

Giuseppe T. Chiaramonte

Nato a Catanzaro nel 1988, vive nella provincia di Milano da sempre. Appassionato di cinema fin da piccolo capisce che vuole farne la sua vita quando vede La compagnia dell'anello. Nonostante l'imprinting col genere blockbuster, che rimane nel cuore, la conoscenza del cinema d'autore arriva qualche anno dopo grazie agli studi e ora tra i suoi registi preferiti si contano nomi come Billy Wilder, Orson Welles, Alfred Hitchcock, Martin Scorsese, David Fincher e Christopher Nolan. Ma siccome nella vita è un montatore video, la vera fonte di ispirazione arriva dalla leggendaria Thelma Shoonmaker, dal maestro Walter Murch e Kirk Baxter.

Be the first to comment

Leave a Reply