Box Office Italia: Pixels conquista la vetta

Share Button

box-office-pixelsPixels di Chris Columbus, omaggio ai videogames anni Ottanta, si piazza in testa al box office italiano raccogliendo 943 mila euro con la media di quasi 2700 euro distribuiti in 351 sale. Se poi aggiungiamo gli incassi di mercoledì e delle anteprime, la cifra complessiva sale a 1,3 milioni di euro: si tratta un buon risultato, in grado di risollevare un po’ le sorti del box office estivo.

Scende quindi dalla prima alla seconda posizione Spy, commedia action con Jason Statham e Melissa McCarthy, che incassa 285 mila euro per un totale di 1,7 milioni. Debutta al terzo posto Left Behind – La profezia; il thriller con Nicolas Cage e Ashley Tisdale porta a casa 282 mila euro. A seguire troviamo un’altra new entry, ossia lo Sci-fi Ex Machina (qui la nostra recensione) con 251 mila euro in quattro giorni. Babadook, horror atipico scritto e diretto da Jennifer Kent, occupa la quinta posizione con 150 mila euro e un totale di 1,4 milioni.

A seguire, la top ten italiana completa da giovedì 30 luglio a domenica 2 agosto:

1. Pixels (943 mila euro; totale: 1,3milioni di euro) !
2. Spy (286 mila euro; totale: 1,7 milioni di euro) –
3. Left Behind – La profezia (282 mila euro) !
4. Ex Machina (251 mila euro) !
5. Babadook (150 mila euro; totale: 1,4 milioni di euro) –
6. Il ragazzo della porta accanto (148 mila euro; totale: 506 mila euro) –
7. Terminator Genisys (130 mila euro; totale: 2,6 milioni di euro) –
8. Jurassic World (123 mila euro; totale: 14.4 milioni di euro) –
9. Il fidanzato di mia sorella (99 mila euro; totale: 357 mila euro) –
10. Ted 2 (80 mila euro; totale: 4 milioni di euro) –

Leggenda per il confronto con i dati della precedente rilevazione:

! New entry
+ In salita
– In discesa
= Posizione stazionaria

Share Button
The following two tabs change content below.
Valentino Zona

Valentino Zona

Nato a Napoli nel 1990, Valentino Zona è un appassionato di cinema, letteratura e fumetti. Ama il patrimonio culturale partenopeo, di cui auspica la corretta valorizzazione. Studia Giurisprudenza alla Federico II di Napoli.

Be the first to comment

Leave a Reply