Le uscite al cinema della settimana – 2 luglio

Share Button

predestination_closeup
Ecco le uscite al cinema della settimana.

Annie – La felicità è contagiosa
Un miliardario in corsa alle elezioni decide di ospitare nella sua villa, a scopo apparentemente filantropico, la piccola e vivacissima orfanella Annie. La bambina riesce a conquistare il duro cuore del magnate che alla fine decide di accoglierla e adottarla. Ma i problemi sono in agguato, la direttrice della casa famiglia infatti si oppone con tutte le sue forze alla decisione.

Duri si diventa
Quando il manager James King (Will Ferrell) che gestisce fondi di investimento viene inchiodato per frode e destinato ad un soggiorno al carcere di San Quentin, il giudice gli dà 30 giorni per rimettere in ordine i propri affari. Disperato, si rivolge a Darnell Lewis (Kevin Hart) per riorganizzare il suo lavoro, convinto che a poco servirà e che passerà la vita dietro le sbarre. Eppure malgrado per magre aspettative, Darnell è un piccolo imprenditore ma gran lavoratore che non ha mai ricevuto neanche una multa per divieto di sosta – figurarsi finire in prigione. Insieme, i due uomini faranno qualunque cosa necessaria perché James possa “diventare tosto” e, nel processo, scopriranno quanto si sbagliavano su tante cose – compreso il giudizio che avevano l’uno dell’altro.

Predestination
Al suo ultimo incarico, un agente che viaggia nel tempo dovrà catturare l’unico criminale sfuggitogli nel corso del tempo.
Tratto dal racconto “Tutti voi zombie” del 1959 di Robert A. Heinlein, il film racconta la vita di un singolare agente, magistralmente interpretato da Ethan Hawke (Nomination all’Oscar® come Miglior Attore Non Protagonista per Boyhood), che deve affrontare una serie intricata di viaggi spazio temporali, progettati per garantire l’applicazione della legge per l’eternità. Ora,al suo ultimo incarico, l’agente è all’inseguimento di un criminale che da sempre continua a sfuggirgli: l’obiettivo è salvare migliaia di vite messe in pericolo dai piani di questo terribile assassino.

Poltergeist
Sam Raimi (“Spiderman,” “Evil Dead”, “The Grudge”) e il regista Gil Kenan (“Monster House”) hanno riadattato la classica storia della famiglia che vive in periferia in una casa infestata da forze maligne.
Quando le apparizioni iniziano ad essere sempre più frequenti la figlia più piccola viene rapita e la famiglia è costretta a cercare di salvarla prima che scompaia per sempre.

Share Button
The following two tabs change content below.
Giuseppe T. Chiaramonte

Giuseppe T. Chiaramonte

Nato a Catanzaro nel 1988, vive nella provincia di Milano da sempre. Appassionato di cinema fin da piccolo capisce che vuole farne la sua vita quando vede La compagnia dell'anello. Nonostante l'imprinting col genere blockbuster, che rimane nel cuore, la conoscenza del cinema d'autore arriva qualche anno dopo grazie agli studi e ora tra i suoi registi preferiti si contano nomi come Billy Wilder, Orson Welles, Alfred Hitchcock, Martin Scorsese, David Fincher e Christopher Nolan. Ma siccome nella vita è un montatore video, la vera fonte di ispirazione arriva dalla leggendaria Thelma Shoonmaker, dal maestro Walter Murch e Kirk Baxter.

Be the first to comment

Leave a Reply