Rob Zombie dirigerà un biopic su Groucho Marx?

Share Button

Groucho-Fratelli-MarxII740
Rob Zombie
e la casa di produzione di Miranda Bailey hanno acquisito i diritti del libro di memorie di Steve Stoliar intitolato Raised Eyebrows: My Years Inside Groucho House. Il regista, legato da sempre al genere horror, allargherà così i suoi orizzonti cinematografici, perchè dirigerà proprio l’adattamento di questo libro scritto per mano di Oren Moverman.

Il libro narra le vicende avvenute negli ultimi anni di vita di Groucho Marx, raccontate dal suo assistente, segretario e archivista (Steve Stoliar). Oltre ad aver conosciuto un idolo, Steve in quegli anni capitò in mezzo ad gruppo di geni del cinema, della televisione e della letteratura: tra gli altri Zeppo and Gummo, Mae West, George Burns, Bob Hope, Jack Lemmon, S.J. Perelman e Steve Allen.
Oltre a queste persone, Steve Stoliar ebbe a che fare anche con Erin Fleming, donna davvero difficile che però era inevitabilmente vicino a Groucho Marx dato che si occupava della sua vita privata e professionale.

Il regista è attualmente impegnato nelle riprese del suo film horror, intitolato 31, che racconta la vicenda di cinque persone rapite la vigilia di Halloween e portate in una casa degli specchi chiamata Murder World. Riguardo al biopic su Groucho Marx ha dichiarato:

Sono sempre stato un grande fan di Groucho Marx, sin da quando ero un bambino e ho letto tantissimi libri su di lui. Però dopo aver letto Raised Eyebrows, che dava un’inedita prospettiva sulla vita di Groucho, ho visto questo progetto come una specie di Viale Del Tramonto di Groucho Marx. Dovevo portarlo sul grande schermo. È la storia triste, divertente e molto cupa degli ultimi giorni di vita di una delle più grandi stelle di Hollywood. Fonte: Deadline

Share Button
The following two tabs change content below.
Giuseppe T. Chiaramonte

Giuseppe T. Chiaramonte

Nato a Catanzaro nel 1988, vive nella provincia di Milano da sempre. Appassionato di cinema fin da piccolo capisce che vuole farne la sua vita quando vede La compagnia dell'anello. Nonostante l'imprinting col genere blockbuster, che rimane nel cuore, la conoscenza del cinema d'autore arriva qualche anno dopo grazie agli studi e ora tra i suoi registi preferiti si contano nomi come Billy Wilder, Orson Welles, Alfred Hitchcock, Martin Scorsese, David Fincher e Christopher Nolan. Ma siccome nella vita è un montatore video, la vera fonte di ispirazione arriva dalla leggendaria Thelma Shoonmaker, dal maestro Walter Murch e Kirk Baxter.

Be the first to comment

Leave a Reply