Le uscite al cinema della settimana – 25 giugno

Share Button

legalizeted
Ecco le uscite al cinema della settimana.

Big Game
Il presidente degli Stati Uniti d’America (Samuel L.Jackson) è vittima di un complotto. Durante una traversata transoceanica l’Air Force One subisce una minaccia di attacco e il presidente è costretto ad abbandonare l’aereo con una capsula di salvataggio. Atterra nella foresta finlandese, ma non è al sicuro. E’ braccato da spietati terroristi che hanno intenzione di rapirlo con l’aiuto di alcuni agenti dei servizi segreti corrotti. L’uomo più potente del mondo troverà un inaspettato alleato in Oskari, un ragazzino finlandese di 13 anni armato soltanto di arco e frecce che sarà la sua più valorosa guardia del corpo.

Bota Cafè
Il film è una fotografia dell’Albania di oggi a partire dalla vita di una piccola comunità di perseguitati dimenticati dal tempo in un remoto villaggio dove le famiglie dei tre protagonisti sono sempre rimaste. Lì molte famiglie sono state esiliate durante il comunismo in un campo di internamento del regime di Henver Hoxa. Bota, in albanese ‘il mondo’, è un caffé in mezzo al nulla vicino all’ex campo. Il proprietario Ben è spregiudicato e in cerca di soldi e ha una relazione con la maliziosa Nora, la giovane cameriera. Lui è sposato e molto più grande di lei. Ben ha una cugina, Juli, entrambi sono orfani e Juli si prende cura della nonna Noje che a volte la scambia per sua figlia Alba deceduta anni prima.
A rompere la monotonia delle loro giornate, l’imminente costruzione di un’autostrada proprio nei pressi del caffè. Un evento che rappresenterà il punto di svolta per i protagonisti per cambiare il proprio destino e guardare a una nuova esistenza. Attrice rivelazione è Flonja Kodheli, già ammirata in Vergine giurata di Laura Bispuri, che nel film emerge per bravura e intensità.

Contagious
Una pandemia mortale si è diffusa nel paese e le autorità stabiliscono un ferreo protocollo per i pazienti contagiati: devono essere tenuti in isolamento. Wade Vogel è però determinato a tenere con sé la figlia Maggie il più possibile, rifiutandosi di lasciarla nelle mani della polizia locale presentatasi con l’ordine di prenderla in custodia. Ma con il progredire della malattia Wade non potrà far altro che guadare impotente la sua Maggie trasformarsi lentamente in uno zombie.

Crushed Lives – Il sesso dopo i figli
Un film sul sesso prima, durante e dopo i figli. Sesso o qualcosa che gli assomigli, che col sesso non c’entra niente, che è l’opposto… veloce, goffo, a volte grottesco…sempre in bilico sul baratro del fallimento, e non per tutte le “défaillances” possibili, ma per quel piccolo terrorista che scientemente, giorno dopo giorno, piccona l’affiatamento e la solidità della coppia. Uno o più bambini innocenti che s’incuneano caparbiamente al centro degli ignari genitori sino a sfaldarne completamente le ragioni stesse dalla loro esistenza come coppia… E tutti resistono come possono, oppure non resistono affatto. Chi si piega, chi si rompe, chi non sa cosa fare, chi lo sa anche troppo bene, chi implode e scoppia sotto i colpi sempre più impietosi di un bimbo che cresce con l’orgoglio e la presunzione di venire prima di ogni cosa…

Going Clear: Scientology e la prigione della fede
Attraverso filmati di archivio e testimonianze di ex membri, Gibney ci mostra ciò che i seguaci di Scientology sono disposti a fare in nome della religione.
Il film tocca una vasta gamma di aspetti della chiesa, dalla sua origine con un ritratto intimo del fondatore L. Ron Hubbard, ai modi di reclutamento, alle pratiche giornaliere dei funzionari, fino al ruolo delle celebrità che ne fanno parte.

Napolislam
Raccomandarsi a Dio: a Napoli non è così tanto strano. Solo che Dio in questione stavolta è Allah: così hanno deciso i napoletani convertiti all’Islam protagonisti di questo film. Sono gente comune: un disoccupato, una ragazza innamorata, un padre di famiglia che ha perduto un pezzo di sé… Persone dioverse che hanno trovato nel Corano una risposta all’ingiustuzia sociale, al consumismo sfrenato, al blackout della speranza. Ma la religione che hanno scelto non è solo una fede: è un sistema di regole che viene da una cultura lontana. Come conciliarla con la propria? Tra una zeppola halal e una preghiera per strada, la loro storia quotidiana getta una luce nuova, di volta in volta divertita e amara, sulla nostra società.

Noi Siamo Francesco
Francesco non ha ancora mai vissuto le gioie dell’amore, e questo, a oltre vent’anni, è ormai diventato un problema… ma, con l’aiuto dell’inseparabile amico Stefano, Francesco troverà la strada per vivere serenamente la sua prima volta, con l’intraprendenza che appartiene alla sua età e superando gli ostacoli, le paure e le insicurezze causate dalla sua disabilità.

Ruth e Alex
l giovane pittore Alex Carver acquista per lui e sua moglie Ruth un appartamento di due stanze un po’ malmesso nella periferia di New York, a Brooklyn. Oggi, dopo 40 anni, il quartiere è diventato di moda e il loro appartamentino vale una piccola fortuna. Ruth (Diane Keaton), ormai insegnante in pensione e Alex (Morgan Freeman) che ancora dipinge, sono sempre innamorati come il primo giorno. Permettono alla nipote di Ruth, l’agente immobiliare Lily (Cynthia Nixon), di mettere in vendita la loro casa per vedere che cosa se ne può ricavare…Affrontando gli imprevisti e un bizzarro gruppo di aspiranti acquirenti, RUTH e ALEX iniziano a chiedersi se sia il caso di cambiare drasticamente vita…

Soundtrack – Ti spio ti guardo, ti ascolto
Al centro, la gelosia e l’ossessione che prende corpo in un crescendo di dinamiche morbose che porteranno i protagonisti a confrontarsi drammaticamente con i propri fantasmi interiori. Paolo, tecnico del suono, e Linda, un’attrice emergente, si trasferiscono in un piccolo paese, dove lei inizia le prove di uno spettacolo teatrale incentrato su un rapporto di coppia ambiguo e morboso. Col passare dei giorni realtà e finzione si mescolano e Paolo si scopre geloso di Linda fino ad esserne ossessionato. Incapace di dare voce ai suoi fantasmi, varcherà i confini del lecito fino ad arrivare ad un punto di non ritorno.

Ted 2
Seth MacFarlane ritorna come sceneggiatore, regista e voce protagonista di Ted 2, il sequel, prodotto da Universal Pictures e Media Rights Capital, della irriverente commedia di maggior successo di tutti i tempi.
Ancora una volta insieme a Mark Wahlberg e i co-scenggiatori di Ted, Alec Sulkin e Wellesley Wild, MacFarlane produce la commedia al fianco di Scott Stuber della Bluegrass Films e John Jacobs e Jason
Clark.

Share Button
The following two tabs change content below.
Giuseppe T. Chiaramonte

Giuseppe T. Chiaramonte

Nato a Catanzaro nel 1988, vive nella provincia di Milano da sempre. Appassionato di cinema fin da piccolo capisce che vuole farne la sua vita quando vede La compagnia dell'anello. Nonostante l'imprinting col genere blockbuster, che rimane nel cuore, la conoscenza del cinema d'autore arriva qualche anno dopo grazie agli studi e ora tra i suoi registi preferiti si contano nomi come Billy Wilder, Orson Welles, Alfred Hitchcock, Martin Scorsese, David Fincher e Christopher Nolan. Ma siccome nella vita è un montatore video, la vera fonte di ispirazione arriva dalla leggendaria Thelma Shoonmaker, dal maestro Walter Murch e Kirk Baxter.

Be the first to comment

Leave a Reply