Tomorrowland – Il mondo di domani, la Disney tra avventura e morale

Share Button

Genere: Fantascienza, Avventura Regia: Brad Bird Cast: Britt Robertson, George Clooney, Raffey Cassidy, Hugh Laurie, Kathryn Hahn, Judy Greer Durata: 130 min Anno: 2015

Passaggi segreti, viste mozzafiato, edifici smisurati e imponenti. Il nuovo parco giochi Disney? No, ma sempre un’idea nata dalla più giocosa e fantasiosa azienda di intrattenimento del mondo, dedicata al divertimento e allo svago di grandi e piccini: Tomorrowland – Il mondo di domani. Film diretto da Brad Bird, già regista d’animazione per Gli Incredibili e Ratatouille, vede protagonista la giovane Britt Robertson affiancata dal divo di Hollywood George Clooney che, dopo il riconoscimento alla carriera di quest’anno ai Golden Globe e come molti altri colleghi celebri prima di lui, si presta al servizio di uno spettacolo per famiglie dal sottotesto morale, immergendosi nelle atmosfere immaginarie dell’universo disneyano. Se dal 2003 Johnny Depp è un bizzarro e affascinante pirata per la serie di film incentrati sulle avventure nei mari dei Caraibi e nel 2004 Nicolas Cage, discendente di una famiglia di archeologi, si impegnava nella ricerca del perduto tesoro dei Templari, il novello George Clooney è un inventore dal brontolio facile, intelligente, ma scoraggiato, che ritroverà fiducia nel domani grazie all’avventura che lo aspetta.

Durante l’esposizione universale del 1964, il piccolo Frank Walker (Clooney), viene a conoscenza per volere della graziosa coetanea Atena (Raffey Cassidy) di un posto sconosciuto al resto del pianeta. Tomorrowland è infatti il mondo del futuro, una dimensione lontana dove i plus ultra, o meglio geni, artisti, scienziati ed intellettuali, si ritrovano e vivono insieme per creare e sviluppare le migliori tecnologie del domani. Il piccolo Frank però cresce e da grande inventerà un qualcosa che gli costerà l’esilio da Tomorrowland. Solo dopo che Casey Newton (Robertson) viene in possesso non per caso di una spilla che le permette di vedere le sorprese di quel mondo ai suoi occhi meraviglioso, Frank sarà costretto a salire su un razzo e tornare in quella che un tempo era stata la sua casa per salvare i giorni prossimi della Terra.

Storia che parla del futuro, Tomorrowland – Il mondo di domani è insieme film di fantascienza e di denuncia, etico, ma immaginifico, dove con modo avveniristico si fa riferimento alle milioni di perdite che il mondo di oggi subisce ogni giorno senza qualcuno che intervenga, mentre gli altri rimangono a guardare. Attraverso gli occhi di una giovane ragazza e di un uomo forgiato dalle delusioni dell’essere, si percepisce il bisogno di un ottimismo che ormai è necessario, di andare a recuperare questo possibile che oramai sembra impossibile, come credere che nelle stelle si possa nascondere il tutto: essere sognatori di un mondo migliore. Basta anche solo un’idea positiva, solo un atteggiamento fiducioso. Quanto ad effetti speciali e acrobazie mirabolanti la Disney offre sempre lo spettacolo migliore, ma questa volta non è ferma allo stupore del pubblico, non limita lo spettatore alla semplice contemplazione delle immagini e delle tecnologie avanzate, gli permette infatti di porsi davanti ai miasmi, pane quotidiano della nostra Terra, e gli da la colpa per tali disastri, promettendogli però che se avrà il coraggio di non arrendersi e non abbracciare l’apocalisse, si troverà il modo di rimediare. Anche la più piccola azione può cambiare il futuro.

E come la favola che il papà di Casey le racconta sempre sui due lupi che combattono tra loro, uno la personificazione del Buio e delle Tenebre l’altro della Luce e della Speranza, Tomorrowland – Il mondo di domani dice che a vincere sarà l’animale da noi nutrito, invitandoci oggi, ora, a lottare per i nostri giorni a venire. Tra lotte con i robot, cadute ad alta quota, umorismo spazio-temporale e mezzi di trasporto nascosti in monumenti storici come la Torre Eiffel, il nuovo film Disney ci porta in un parco giochi sproporzionato e futuristico, aiutandoci ad avere fiducia nel domani.

★★★

Share Button

Be the first to comment

Leave a Reply