Kristen Stewart in trattative per il nuovo film di Ang Lee

Share Button

Kristen Stewart2014
Kristen Stewart
sembra volersi togliere di dosso l’etichetta di “attrice di film per adolescenti” molto velocemente. Dopo lo straordinario successo della saga di Twilight, infatti, l’attrice ha dimostrato di saper recitare anche in ruoli difficili ed è stata diretta in film d’autore di un certo spessore. Per questi ruoli, la Stewart ha anche vinto il premio Caesar come miglior attrice non protagonista per il film Sils Maria diretto da Olivier Assayas.

È così che arriva la notizia di una trattativa tra l’attrice e la produzione del prossimo film di Ang Lee, un adattamento del romanzo di Ben Fountain dal titolo Billy Lynn (in Italia, il romanzo è intitolato È il tuo giorno, Billy Lynn) che si intitolerà Billy Lynn’s Long Halftime Walk.

Ecco la sinossi del libro:

I dieci soldati della squadra Bravo hanno compiuto una coraggiosa azione di guerra in Iraq, immortalata per caso dalle telecamere di un tg; trasformati di colpo in eroi nazionali, vengono richiamati in patria per due settimane di Victory Tour (interviste in tv, visita alla Casa Bianca, comizi pubblici aperti dal sermone di un predicatore), che culminano nell’apparizione come ospiti d’onore alla tradizionale, popolarissima partita di football del Giorno del Ringraziamento. Durante questa fatidica giornata, fra le strette di mano ai petrolieri texani, le canne fumate di nascosto, il trauma ancora vivissimo della recente morte di un compagno, la sensualità delle cheerleader, le avances di Hollywood e una proposta di diserzione, il diciannovenne soldato scelto Billy Lynn cerca di non impazzire: la mattina dopo, la squadra deve tornare al fronte.

Il film del regista cinese sarà concentrato durante il Giorno del Ringraziamento e si avvarrà di flashback per narrare le storie dei soldati. Data la particolarità del racconto, Ang Lee promette di utilizzare, e probabilmente sviluppare, delle nuove e sofisticate tecnologie affinchè l’esperienza dello spettatore sia la più immersiva possibile, soprattutto nei momenti in cui i soldati sono sul campo di battaglia.

Share Button
The following two tabs change content below.
Giuseppe T. Chiaramonte

Giuseppe T. Chiaramonte

Nato a Catanzaro nel 1988, vive nella provincia di Milano da sempre. Appassionato di cinema fin da piccolo capisce che vuole farne la sua vita quando vede La compagnia dell'anello. Nonostante l'imprinting col genere blockbuster, che rimane nel cuore, la conoscenza del cinema d'autore arriva qualche anno dopo grazie agli studi e ora tra i suoi registi preferiti si contano nomi come Billy Wilder, Orson Welles, Alfred Hitchcock, Martin Scorsese, David Fincher e Christopher Nolan. Ma siccome nella vita è un montatore video, la vera fonte di ispirazione arriva dalla leggendaria Thelma Shoonmaker, dal maestro Walter Murch e Kirk Baxter.

Be the first to comment

Leave a Reply