Latin Lover, omaggio al cinema italiano.

Share Button

Genere: Commedia. Regia: Cristina Comencini. Cast: Virna Lisi, Marisa Paredes, Angela Finocchiaro, Neri Marcoré, Valeria Bruni Tedeschi, Francesco Scianna Durata: 114 min. Anno 2015.

cover1300

Saverio era un talento naturale, un grande divo, un genio che merita di essere ricordato. Perciò, in occasione del decennale dalla sua scomparsa, le due vedove e quattro delle cinque figlie (avute da cinque donne diverse) si ritrovano per una celebrazione che si trasformerà in una riunione di famiglia.

Il nuovo film di Cristina Comencini ha due chiavi di lettura: una più superficiale, legata ai rapporti interfamiliari ed una più filosofica, legata al cinema italiano e alla sua epoca d’oro. Saverio Crispo è fonte di ispirazione per tutte le sue donne, è quel modello iconico da cui si deve obbligatoriamente prendere spunto. Non a caso due delle ragazze, Stephanie (Valeria Bruni Tedeschi) e Solveig (Pihla Viitala) pur di emularlo, hanno intrapreso la carriera di attrici, mentre Susanna (Angela Finocchiaro) è diventata presidente dell’associazione intitolata al padre. Eppure attorno alla figura del divo, sul quale si crede aver scritto tutto, aleggia ancora un’ombra di mistero: ci sono segreti troppo scomodi per essere rivelati, che trapeleranno solamente nel momento in cui le donne si confronteranno, accantonando pregiudizi e vecchi rancori.

1420642978462

Ma Saverio Crispo, che il pubblico impara a conoscere esclusivamente tramite spezzoni tratti dai suoi film, in realtà è l’incarnazione del cinema italiano del passato e dei suoi grandi mattatori. La sua carriera attraversa tutti i generi dalla commedia all’italiana, al western passando per i film socialmente impegnati. Le sue interpretazioni sono chiari rimandi ad attori quali Mastroianni, Sordi, Volonté.
Seguendo questa chiave di interpretazione, il latin lover del titolo si rivela essere il cinema in sé e per sé, una fascinosa ed elegante creatura di cui ci si innamora facilmente e dal quale, a lungo andare, si diventa dipendenti.

latin-lover--659x371Cristina Comencini riesce a miscelare due degli aspetti a lei più cari, facilmente rintracciabili nella sua filmografia: i rapporti interpersonali e familiari, a cui dà voce grazie ad una buona sceneggiatura e ad ottime performance attoriali (spiccano su tutte quella di Virna Lisi e Marisa Paredes), e il grande amore per il cinema, arte con cui è a stretto contatto fin dall’infanzia.

Latin lover è dunque un film piacevole, frizzante, ma anche commuovente, un film che verrà certamente apprezzato dai nostalgici amanti dei mattatori del cinema che fu.

 ★★★★

Share Button
The following two tabs change content below.

Benedetta Pallavidino

Be the first to comment

Leave a Reply