Box Office Italia: I Pinguini di Madagascar in testa con 2,5 milioni di euro

Share Button

Il dominio di Hunger Games al box office italiano ha avuto vita breve: la scorsa settimana I Pinguini di Madagascar ha subito conquistato la vetta della classifica incassando da giovedì a domenica quasi 2,5 milioni di euro. Distribuito in 618 sale, lo spin-off della DreamWorks ha anche conquistato la migliore media per copia della classifica, pari a 4 mila euro. Si tratta di un’ottima partenza, sebbene inferiore di molto rispetto a quella di Madagascar: uscito nel 2005, quest’ultimo lungometraggio incassò ben 4,7 milioni di euro nel week-end d’esordio. Grazie alle anteprime del 22 e 23 novembre di quest’anno, il lungometraggio con i pinguini “carini e coccolosi” aveva già guadagnato più di un milione di euro; pertanto l’incasso complessivo del film si assesta intorno ai 3,6 milioni di euro.

Hunger Games: Il canto della rivolta – Parte 1 (qui la nostra recensione) è sceso in seconda posizione con 1,8 milioni di euro, cifra inferiore del 60% rispetto a quella portata a casa nel fine settimana di debutto. Il terzo capitolo della saga young adult con Jennifer Lawrence ha raggiunto quota 7,1 milioni di euro totali e promette di superare l’incasso complessivo di La ragazza di fuoco, pari a 8 milioni.

In terza posizione regge molto bene Scusate se esisto! : la commedia con Paola Cortellesi e Raoul Bova ha incassato 1,3 milioni di euro raggiungendo quota 3,4 milioni di euro totali. Ha esordito al quarto posto Ogni Maledetto Natale, commedia firmata dagli autori di Boris, con 819 mila euro. Interstellar è sceso dalla quarta alla quinta posizione con 780 mila euro e 9,3 milioni di euro in un mese di programmazione.

Le new entry I Vichinghi e Trash hanno esordito in ottava e nona posizione con rispettivamente 362 e 306 mila euro.

A seguire, la top ten italiana da giovedì 27 a domenica 30 novembre 2014:

1. I pinguini di Madagascar (2,49 milioni di euro; totale: 3,6 milioni di euro) !
2. Hunger Games: Il canto della rivolta – Parte 1 (1,8 milioni di euro; totale: 7,1 milioni di euro) –
3. Scusate se esisto! (1,3 milioni di euro; totale: 3,4 milioni di euro) !
4. Ogni maledetto Natale (819 mila euro) !
5. Interstellar (780 mila euro; totale: 9,3 milioni di euro) –
6. La scuola più bella del mondo (654 mila euro; totale: 5,2 milioni di euro) –
7. Andiamo a quel paese (460 mila euro; totale: 7,3 milioni di euro) –
8. I Vichinghi (362 mila euro) !
9. Trash (306 mila euro) !
10. Il mio amico Nanuk (256 mila euro; totale: 1,8 milioni di euro) –

Leggenda per il confronto con i dati della precedente rilevazione:

! New entry
+ In salita
– In discesa
= Posizione stazionaria

Share Button
The following two tabs change content below.
Valentino Zona

Valentino Zona

Nato a Napoli nel 1990, Valentino Zona è un appassionato di cinema, letteratura e fumetti. Ama il patrimonio culturale partenopeo, di cui auspica la corretta valorizzazione. Studia Giurisprudenza alla Federico II di Napoli.

Be the first to comment

Leave a Reply