Niente scuse da parte di Sean Penn per Alejandro González Iñárritu

Share Button

alejandro-inarritu-sean-penn

Il perbenisimo americano polemizza la battuta scherzosa che l’attore Sean Penn, alla notte degli Oscar, ha inserito nel suo discorso di presentazione della pellicola Birdman del regista messicano Alejandro González Iñárritu. E’ proprio sulla nazionalità del regista che l’attore ha ironizzato. Penn infatti utlizzato l’appellativo ”son of a b****”, riferendosi alla green card e al fatto che un messicano producesse dei film negli Stati Uniti.

L’attore, il quale ha già precedentemente lavorato, proficuamente, con Iñárritu, ha dichiarato recentemente di non volersi scusare, spiegando questa decisione così: “Ci sono degli scherzi e delle chiacchiere ricorrenti tra me e lui (Iñárritu, ndr) Nel momento in cui ho detto quella cosa, lui è stata la prima persona nella stanza a sapere che aveva vinto”.
Aggiugendo a questa dichiarazione l’abbraccio fra i due, subito dopo la vittoria come miglior film per Birdman, è chiaro che il regista abbia compreso l’ironia di Sean Penn.

Di seguito il video della premiazione:

Share Button

Be the first to comment

Leave a Reply