Kingsman: Secret Service, Kick-Ass incontra James Bond

Share Button

Kingsman: The Secret Service Genere: Azione, Thriller Regia: Matthew Vaughn Cast: Colin Firth, Taron Egerton, Samuel L. Jackson, Michael Caine, Mark Strong, Sofia Butella, Jack Davenport, Mark Hamill Durata: 128 min. Anno: 2015

Kingsman 01Kingsman è l’adattamento cinematografico della miniserie a fumetti The Secret Service, creata da Mark Millar e disegnata da Dave Gibbons. I Kingsman sono agenti altamente addestrati di un’organizzazione segretissima il cui compito è sventare piani terroristici e ogni altro folle progetto che possa mettere in pericolo la sicurezza dell’umanità. Il veterano agente Harry Hart (Colin Firth) decide di inserire nel programma di addestramento il giovane ribelle Eggsy (Taron Egerton), un ladruncolo cresciuto nei bassifondi ma di grandi potenzialità, figlio di un amico di Hart morto anni prima durante una missione. I due dovranno impedire al folle magnate delle telecomunicazioni Richard Valentine (Samuel L. Jackson) di portare a termine il suo ingegnoso piano per distruggere l’umanità e salvare il mondo.

Scritto e diretto da Matthew Vaughn, già regista del primo Kick-Ass e X-Men: L’inizio, Kingsman è un action-movie che raccoglie tutti gli elementi propri del genere spionistico stile James Bond condendoli, però, con alte dosi di violenza, irriverenza e ironia dissacrante. Nonostante il genere del cinecomic sia ormai inflazionatissimo, la carta vincente del film è proprio questa ben equilibrata miscela tra spionaggio e irriverenza politically uncorrect, la quale rende l’operazione originale e riuscitissima, distanziando Kingsman di molte spanne rispetto alla maggior parte delle pellicole standardizzate tratte da fumetti.

“I modi definiscono l’uomo“, recita Colin Firth in una delle scene più divertenti del film. E questo anche nel mondo del cinema, spesso e volentieri. Kingsman infatti si distingue fin dalle prime immagini grazie ad uno charme irresistibile, questi gentlemen che come copertura sono dei sarti ma che menano e sparano come dei Marines super addestrati, ha degli effetti esilaranti. Su tutti spicca un grande Colin Firth, con un aplomb stile Il discorso del Re, che però, oltre la sofisticatezza da Lord inglese nasconde un lato micidiale da fare invidia a Terminator. Senza dimenticare il bulletto interpretato da Taron Egerton, esponente stilosissimo della cultura underground, spaccone fino al midollo, cavia ideale per un addestramento in grado di trasformarlo in un letale gentleman. Perché in Kingsman la truculenza splatter di alcune scene (su tutte quella magnifica della lotta selvaggia in Chiesa) va perfettamente a braccetto con la nonchalance e il savoir faire di questi agenti segreti. Matthew Vaughn si conferma autore per eccellenza e di riferimento quando si parla di cinecomic di qualità, riuscendo ad unire una precisa anima autoriale alla semplice e didascalica trasposizione al cinema delle immagini di un fumetto.

Kingsman è puro intrattenimento di classe, esplosivo, divertente, che non pretende (giustamente) di essere nulla più di questo, ma lo fa alla grande. E non è poco.

★★★★

The Secret Service KSS_JB_D01_00106.tif

Share Button
The following two tabs change content below.
Nicolò Barison

Nicolò Barison

Nicolò Barison nasce a Fossano (CN), classe 1985. Grande appassionato di cinema, è redattore del sito di informazione cinematografica CineCaverna e collabora con la rivista di poesia, arte e letteratura on-line Poetarum Silva (www.poetarumsilva.com).

Be the first to comment

Leave a Reply