BAFTA 2015, l’elenco dei vincitori

Share Button

Si sono appena conclusi i BAFTA (British Academy of Film and Television Arts), gli Oscar inglesi che ogni anno premiano i migliori film. La cerimonia, svoltasi alla Royal Opera House di Londra, ha visto come di consuetudine una parata di stelle, capitanata quest’anno dagli inglesi Benedict Cumberbatch e il giovane Eddie Redmayne e due trionfatori: Richard Linklater con Boyhood e Wes Anderson con Grand Budapest Hotel vincitore di ben cinque premi, tra cui quello alla nostra Milena Canonero.

Di seguito la lista dei vincitori in tutte le categorie:

MIGLIOR FILM
Boyhood

MIGLIOR FILM INGLESE
La Teoria del Tutto – (Le recensioni: La Teoria del Tutto, la vita domestica di Stephen Hawking e La teoria del tutto, l’amore oltre la scienza)

MIGLIOR REGIA
Boyhood – Richard Linklater

ATTORE PROTAGONISTA
Eddie Redmayne – La Teoria del Tutto

ATTORE NON PROTAGONISTA
J.K. Simmons
 Whiplash (Le recensioni: Whiplash, un capolavoro tra sangue, sudore e jazz e Whiplash, l’outsider dei prossimi Oscar)

ATTRICE PROTAGONISTA
Julianne Moore – Still Alice (Le recensioni: Still Alice, il terribile confronto con il morbo di Alzheimer e Still Alice, Julianne Moore affronta il morbo di Alzheimer)

ATTRICE NON PROTAGONISTA
Patricia Arquette – Boyhood

MIGLIOR FOTOGRAFIA
Birdman – Emmanuel Lubezki (Le recensioni: Birdman, apprezzare non significa amare, Birdman, un supereroe sull’orlo di una crisi di nervi, Birdman, il mondo patinato dello Star System secondo Iñárritu)

COLONNA SONORA
Grand Budapest Hotel – Alexandre Desplat

MIGLIORI COSTUMI
Grand Budapest Hotel
– Milena Canonero

MIGLIOR TRUCCO
Grand Budapest Hotel – Frances Hannon

MIGLIOR SCENOGRAFIE

Grand Budapest Hotel – Adam Stockhausen, Anna Pinnock

SCENEGGIATURA ORIGINALE
Grand Budapest Hotel – Wes Anderson

SCENEGGIATURA NON ORIGINALE
La Teoria del Tutto
– Anthony McCarten

MIGLIOR MONTAGGIO
Whiplash – Tom Cross

MIGLIOR SUONO
Whiplash – Thomas Curley, Ben Wilkins, Craig Mann

MIGLIOR FILM ANIMATO
The Lego Movie – Phil Lord, Christopher Miller

CORTOMETRAGGIO ANIMATO INGLESE
The Bigger Picture Chris Hees, Daisy Jacobs, Jennifer Majka

MIGLIOR EFFETTI VISIVI
Interstellar – Paul Franklin, Scott Fisher, Andrew Lockley

DOCUMENTARIO
Citizenfour
– Laura Poitras

MIGLIOR DEBUTTO PER UNO SCENEGGIATORE, REGISTA O PRODUTTORE INGLESE
Stephen Beresford (sceneggiatore), David Livingstone (Producer) – Pride

MIGLIOR FILM NON IN LINGUA INGLESE
Ida – Pawel Pawlikowski, Eric Abraham, Piotr Dzieciol, Ewa Puszczynska

 

 

Share Button
The following two tabs change content below.
Michele Giacci

Michele Giacci

Michele Giacci nasce a Napoli il 31 maggio 1987, l'anno di Full Metal Jacket, Il cielo sopra Berlino, Gli Intoccabili, Wall Street e del primo scudetto del Napoli di Maradona. Cresce coi western alla tv e coi film di Spielberg al cinema, insieme ai romanzi di formazione del ventesimo secolo e all'amore incondizionato verso l'isola d'Irlanda.

Be the first to comment

Leave a Reply