La Top Ten del 2014 di Michele Giacci

Share Button

Si avvicina la fine dell’anno ed è tempo di classifiche. Ecco la Top 10 del nostro Michele Giacci. I film sono stati selezionati tra quelli usciti nel nostro paese da gennaio a dicembre.

10. Interstellar (id.) di Christopher Nolan.
Il sci-fi tanto atteso del regista di Memento e Il Cavaliere Oscuro porta nel suo cinema anche quella dose di emotività che mancava ancora all’appello. Scricchiola ma non si spezza, un film destinato ad ancorarsi nella memoria di tutti.-ef118340-ea83-469a-bf9e-58800b56e569

9. The Wolf of Wall Street (id.) di Martin Scorsese
Elettrizzante, scalmanato, iperattivo, seducente, allucinante, folle e inarrestabile. Il film di Scorsese sulla carriera del lupo della finanza Jordan Belfort è una macchina senza freni guidata dall’eccezionale prova di Leonardo DiCaprio.img3

8. Solo gli amanti sopravvivono (Only Lovers Left Alive) di Jim Jarmusch
L’operazione riuscita del regista di Coffe and Cigarettes, riconsegnare l’immortalità agli immortali. I mostri più glamour del cinema riacquisiscono dignità nella sconvolgente favola dark con protagonisti la coppia Tilda Swinton e Tom Hiddleston.only-lovers-left-alive-

7. The Lego Movie (id.) di Phil Lord e Christopher Miller
Forse l’unico film dell’anno che rispecchia a pieno la società moderna. Tra citazionismo sfrenato e supereroi scontrosi, il film sui mattoncini giocattolo più venduti al mondo “E’ meraviglioso!”lego_a

6. Ida (id.) di Pawel Pawlikowski
Forse il miglior film europeo del 2014 arriva dalla Polonia. Storia introspettiva e di intensità classica che fronteggia le sfide del corpo e dell’anima, il tutto in un magnifico bianco e nero.IDA

5. Lo sciacallo – Nightcrawler (Nightcrawler) di Dan Gilroy
Primo film da regista di Gilroy, che ci regala la vista di notte di una Los Angeles da servizio giornalistico. Jake Gyllenhaal in odore di Oscar.Nightcrawler-2

4. L’amore bugiardo – Gone Girl (Gone Girl) di David Fincher (Le recensioni di Michele G. e Giuseppe T.)
Il regista di Fight Club compone un thriller hitchcockiano diretto con la solita maestria da stratega, mantiene il pubblico incapace di raggiungere la meta, conducendolo verso direzioni sbagliate.Gone-GIrl-2

3. Grand Budapest Hotel (The Grand Budapest Hotel) di Wes Anderson
Il mondo ”wesandersoniano” ricostruito nel film dimostra ancora una volta come ogni dettaglio dei film di questo maniacale maestro del cinema sia diventato un piccolo oggetto di culto per gli spettatori.Grand-Budapest-Hotel

2. Lei (Her) di Spike Jonze
Her è una storia d’amore profondamente sincera, la storia d’amore improbabile ma del tutto plausibile tra un uomo che a volte assomiglia ad una macchina, e un sistema operativo che vuole assomigliare agli uomini.HER-FP-07871
1. Boyhood (id.) di Richard Linklater
C’è una sensazione strana che aleggia per tutto il film, e cioè che la vita va avanti, per tutti. Che le persone, buone o cattive che siano, si allontanano, si confondono come spettri nella nostra memoria, come le pagine di un album di foto che non vogliamo sfogliare mai più. Questo è un film memorabile, ma che va visto una sola volta, perché è la vita che scorre e per chi ci creda oppure no, non ritorna mai più.Boyhood
Menzioni speciali: A proposito di Davis di Joel ed Ethan Coen, Nebraska di Alexander Payne, Guardiani della Galassia di James Gunn
Il peggiore: Maps to the Stars di David Cronenberg, Lovelace di Rob Epstein/Jeffrey Friedman, Sin City – Una donna per cui uccidere di Robert Rodriguez
I più attesi: Birdman di Alejandro González Iñárritu, Vizio di Forma di Paul Thomas Anderson, Inside Out di Pete Docter

Share Button
The following two tabs change content below.
Michele Giacci

Michele Giacci

Michele Giacci nasce a Napoli il 31 maggio 1987, l'anno di Full Metal Jacket, Il cielo sopra Berlino, Gli Intoccabili, Wall Street e del primo scudetto del Napoli di Maradona. Cresce coi western alla tv e coi film di Spielberg al cinema, insieme ai romanzi di formazione del ventesimo secolo e all'amore incondizionato verso l'isola d'Irlanda.

Be the first to comment

Leave a Reply