Suicide Squad – Il peggio del peggio firmato David Ayer

suicide squad
Share Button

Genere: Azione, fantascienza Regia: Davide Ayer  Cast: Will Smith, Jared Leto, Margot Robbie, Viola Davis, Joel Kinnaman, Jai Courtney, Jay Hernandez, Cara Delevingne Durata: 130 min Anno: 2016

suicide squadIl peggio del peggio è finalmente arrivato. Belli e cattivi, i pessimi componenti della squadra suicida più attesa nell’anno si muovono insieme guidati dalle leggi della cattiveria per scagliare colpi, fuoco, mazze e boomerang contro un inatteso nemico, lasciando echeggiare per le strade le loro isteriche risate ed agendo semplicemente per tornaconti personali.

Da quando Superman è comparso nei cieli, niente è più come prima. Il timore della comparsa di un futuro pericolo oltreumano attanaglia insistentemente le menti della sicurezza nazionale che, per proteggere il destino oramai inclinato dell’umanità, trova come unica soluzione quella di riporre nelle mani di un gruppo di micidiali criminali le sorti dei cittadini. Ed è grazie al progetto portato avanti dall’autoritaria quanto brutale Amanda Waller (Viola Davis) che nascerà dalle ceneri di un passato nefasto la Suicide Squad: pazzi, rapinatori, omicidi con abilità e poteri impensabili che uniti insieme faranno la forza di un divenire minacciato da magia e morte, intrecciando al fatale pericolo vite private e sogni irrealizzabili.

suicide squad

In un mondo di uomini volanti, il metodo migliore per sopravvivere è affidarsi a pazzi e criminali. Coccodrilli, streghe, diavoli, tiratori scelti e rapinatori amanti degli unicorni rosa: in una disorganica ed ultramoderna confezione oscuramente patinata, il lavoro del regista e sceneggiatore David Ayer è il principio di una squadra dal cuore nero come la pece che si accinge a mettere nell’ombra i buoni e caritatevoli propositi per lasciare il passo alla malvagità di personaggi ben lontani dal diventare eroi, ma necessari per risanare le fondamenta di un mondo internamente trasformato. Eccitanti e schizzati, i componenti della Suicide Squad funzionano uniti e si distinguono separatamente, capitanati senza ombra di dubbio dalla sfacciata ironia di un Will Smith in gran forma e dalla follia frizzante e romantica della bellissima Margot Robbie, ammaliante nelle succinte vesti di una Harley Quinn, regina di cuori e di sfrontatezza. Buon film di intrattenimento che mescola insieme azione e risate, Suicide Squad è la rivisitazione pop della DC che si alleggerisce del peso lasciato dal suo precursore Batman vs Superman: Dawn of Justice, ma che, seppur gradevole e coinvolgente, non rimane esente da critiche evidenti e fondate. Caotico e disarticolato, la trama della pellicola si perde tra i meandri di incantesimi e complotti non chiaramente esplicitati che confondono lo spettatore, concentrato nel seguire passaggi chiaramente ignorati. E se il complesso è valido, ma calante in più parti, sono forse solo le sottotrame ad uscire intatte dall’assenza di unitaria coerenza e conformità, rivelando un sentimentalismo generale apprezzabile il quale rimane comunque conforme alla perfidia e all’insania dei crudeli personaggi.

suicide squad

Scorrevole, musicale, eccentrico e scapestrato, la sfortuna di Suicide Squad è quella di esser arrivato nel panorama cinematografico dopo uno sfrenato Deadpool che, avendo alzato il livello di scorrettezza e follia, fa percepire la necessità di un più elevato tasso di disonestà e sregolatezza nella pellicola dei criminali, ma non per questo la esula dal riconosciuto merito di far felici molti fan dell’universo DC e di permettere ad un variegato pubblico di divertirsi con un pizzico di adrenalina e spensieratezza. Con una fotografia tenebrosa, un ritmo calzante, un montaggio a tratti scarso ed un cast di buoni attori, è sicuramente la figura di Joker a far da padrone all’interno del film, il più atteso e forse più amato personaggio dell’intero progetto, un Jared Leto talmente capace da far dimenticare l’attore dietro la maschera, annullandosi completamente nella consumata pazzia del maniaco clown con maestria ed abilità. Pronti a fronteggiare il fuoco con il fuoco, il mondo si prepara ad accogliere i suoi nuovi, improbabili vigilantes, tutti matti e letali, tutti divertenti e confusionari.

★★★

Share Button

Be the first to comment

Leave a Reply