The Legend of Tarzan – Il ritorno alle origini diretto da David Yates

the legend of tarzan
Share Button

Genere: Avventura, azione Regia: David Yates Cast: Alexander Skarsgård, Margot Robbie, Samuel L. Jackson, Christoph Waltz, Djimon Hounsou, Jim Broadbent Durata: 109 min Anno: 2016

the legend of tarzan Un’ombra scura si aggira per la foresta. Sembra come volare tra le fronde selvatiche di un ambiente inospitale. Per questo spirito la foresta è la dimora che racchiude la sua forza impervia e bestiale. Fin quando un giorno un’anima gentile non accoglie il primitivo tra le braccia riportandolo a quella vita da cui era stato bruscamente strappato. Così da animale la leggenda torna uomo, riprendendo il suo vero nome, lasciandosi comunque irrimediabilmente addosso il ricordo di quello che per molto tempo è stato: il grande e coraggioso Tarzan.

Tornato alla nativa Inghilterra, patria dei genitori scomparsi, John Clayton III (Alexander Skarsgård) è il ricco borghese con il passato da selvaggio conosciuto per esser sopravvissuto fin dalla tenera età ai pericoli della foresta e famoso in tutto il paese con il nome di Tarzan. Tormentato consorte della vivace Jane (Margot Robbie), viene invitato dal re Leopoldo a tornare in Congo per ammirare le prodezze e i sacrifici che il sovrano ha apportato nella terra che lo ha cresciuto. Incerto nel partire o meno, controvoglia John insieme alla moglie e al compagno di spedizione George Washington Williams (Samuel L. Jackson) tornerà alle origini del suo passato, cadendo così in una crudele trappola orchestrata dal belga Leon Rom (Christoph Waltz). Tra sfruttamento di schiavi e incontri con la fauna locale, John Clayton III si spoglierà dei costretti abiti da lord per salvare la sua amata ed avventurarsi in quella natura da cui per molto tempo era rimasto lontano, ritrovando il contatto con il suo animo primordiale, rimasto sino ad allora assopito.

the legend of tarzan

Dopo il recente live – action Disney Il libro della giungla, un altro figlio della foresta arriva sul grande schermo, aggrappandosi a robuste liane e racchiudendo in sé il potere selvaggio degli animali. The Legend of Tarzan è la storia postuma della notissima vicenda che richiama alla nostra mente lo splendido cartone animato del 1999, il bambino divenuto uomo, accudito da una madre scimmia e affascinato da adulto dalla bella Jane. Immersi nella fredda atmosfera della fotografia di Henry Braham, il film presenta lo stampo marcato del regista David Yates, facendo riportare alla mente gli ultimi capitoli della saga di Harry Potter di cui è stato il direttore artistico: slow motion, fumo, primi piani e dettagli che caratterizzano nel complesso un film lento e dai risvolti poco coinvolgenti, colpa non di una narrazione i cui spunti avrebbero tranquillamente retto il peso di un grande blockbuster, ma di un ritmo pesantemente fiacco e visivamente poco appagante. Pur costellato da un cast di star internazionali, unica perla del mediocre risultato è la divina Margot Robbie, bellissima ed altrettanto brava nelle vesti della tenace Jane, affiancata dal protagonista Alexander Skarsgård nel ruolo del travagliato Tarzan, personaggi di cui l’attore offre una versione totalmente inespressiva.

La malvagità che spinge gli uomini avidi di potere e gli errori di un passato che torna a reclamare le sue conseguenze non bastano ad appassionare un pubblico estraniato completamente dal clima esotico della primigenia foresta, teatro di scontri ed incontri che annoiano ed imprimono nella memoria solamente quell’amore che spinge un uomo a salvare la sua terra e la sua donna. Passo falso per The Legend of Tarzan, film che verrà abbandonato tra le fronde intricate degli alti alberi.

★★

Share Button

1 Trackback / Pingback

  1. Le uscite al cinema della settimana - 13 e 14 luglio - CineCaverna

Leave a Reply