Le uscite al cinema della settimana – 6 e 7 luglio

Share Button

Ecco le uscite al cinema della settimana.

It Follows
Per la diciannovenne Jay, l’autunno dovrebbe significare scuola, ragazzi e fine settimana al lago. Ma dopo un incontro sessuale apparentemente innocente, si ritrova perseguitata da strane visioni e dalla sensazione inevitabile che qualcuno, o qualcosa, la stia seguendo.
Di fronte a questa sensazione, Jay e i suoi amici si trovano a dover trovare un modo per sfuggire agli orrori che sembrano essere dietro l’angolo.

DA DOMANI

Press
Una commedia che racconta la storia di Maurizio, un giornalista intraprendente e Luca, un reporter timido che, per salvare il loro posto di lavoro precario, decidono di dare nuovo lustro alle loro notizie… inventandole

Tartarughe Ninja 2: Fuori dall’ombra
Michelangelo, Donatello, Leonardo, Raffaello tornano al cinema questa estate per combattere il più cattivo dei cattivi, al fianco di April O’Neil (Megan Fox), Vern Fenwick (Will Arnett) e di un nuovo arrivato: il vigilante mascherato da gocatore di hockey Casey Jones (Stephen Amell). Dopo la sua fuga il supercriminale Shredder unisce le proprie forze allo scienziato pazzo Baxter Stockman (Tyler Perry) e ai due sciocchi scagnozzi, Bebop (Gary Anthony Williams) e Rocksteady (WWE Superstar Stephen “Sheamus” Farrelly), per scatenare un piano diabolico alla conquista del mondo. Quando le tartarughe si preparano ad affrontare Shredder e il suo nuovo team, si trovano di fronte ad un male ancora più grande ma con simili iintenzioni: il famigerato Krang.

The Zero Theorem
In un futuristico mondo orwelliano in cui l’umanità è controllata dal potere delle corporazioni, Qohen (Christoph Waltz) è un genio del computer e lo sviluppatore più produttivo della Mancom, una corporazione diretta dall’ambigua figura che si fa chiamare Management (Matt Damon).
Qohen vive recluso all’interno di una ex cappella distrutta dalle fiamme; è eccentrico, solitario ed afflitto da angoscia esistenziale. A tenerlo in vita e dargli la forza di andare avanti è solo l’attesa di una fantomatica chiamata che gli indicherà il suo destino.
Finalmente il misterioso Management accetta di parlare con Qohen, affidandogli la risoluzione dello Zero Theorem, un algoritmo impossibile sull’assurdità dell’esistente. Il suo lavoro e il suo isolamento sono a volte interrotti dalle visite della sensuale e vistosa Bainsley (Mélanie Thierry) e dell’adolescente prodigio Bob (Lucas Hedges), figlio di Management.
Sarà grazie a una delle invenzioni di Bob che Qohen affronterà un viaggio all’interno delle dimensioni della sua anima, dove si nascondono le risposte che sia lui che Management stanno cercando per provare o confutare il Teorema Zero.

Toxic Jungle
Dall’Argentina un biopic immaginario che unisce ritmi rock a profondità rituali. Un road movie avventuroso e psichedelico in mezzo all’Amazzonia, alla ricerca di una musica perduta. Toxic Jungle di Gianfranco Quattrini arriva in sala dal 7 luglio con Luce Cinecittà. La storia della rock band Fratelli Santoro, dall’educazione musicale al successo del primo disco, fino al richiamo dell’Ayahuasca. Pianta sacra purificatrice da assumere attraverso un rito sciamanico nel cuore della Foresta Amazzonica.

Share Button
The following two tabs change content below.
Giuseppe T. Chiaramonte

Giuseppe T. Chiaramonte

Nato a Catanzaro nel 1988, vive nella provincia di Milano da sempre. Appassionato di cinema fin da piccolo capisce che vuole farne la sua vita quando vede La compagnia dell'anello. Nonostante l'imprinting col genere blockbuster, che rimane nel cuore, la conoscenza del cinema d'autore arriva qualche anno dopo grazie agli studi e ora tra i suoi registi preferiti si contano nomi come Billy Wilder, Orson Welles, Alfred Hitchcock, Martin Scorsese, David Fincher e Christopher Nolan. Ma siccome nella vita è un montatore video, la vera fonte di ispirazione arriva dalla leggendaria Thelma Shoonmaker, dal maestro Walter Murch e Kirk Baxter.

Be the first to comment

Leave a Reply