Le uscite al cinema della settimana – 15 e 16 giugno

Share Button

Ecco le uscite al cinema della settimana.

Angry Birds
Il film ci porta in un’isola interamente (o quasi) popolata da uccelli felici e incapaci di volare. In questo paradiso, Red un uccello con qualche problema di autocontrollo, il velocissimo Chuc e il volubile Bomb sono da sempre degli emarginati. Nel momento in cui all’isola arrivano dei misteriosi maialini verdi, saranno proprio i tre outsider a dover scoprire cosa i maiali siano venuti a fare.

Conpiracy – La cospirazione
Ben Cahill (Josh Duhamel) è un giovane e ambizioso avvocato che si ritrova coinvolto in un delicato intrigo di potere tra Arthur Denning (Anthony Hopkins),un corrotto manager farmaceutico, e Charles Abrams (Al Pacino), uno dei soci del suo studio legale. Quando il caso prende una svolta pericolosa, l’uomo deve cercare di scoprire la verità prima di perdere tutto.

Gli invisibili
George (RICHARD GERE) è un uomo disperato, la cui vita sembra non avere più senso. Non avendo niente a cui aggrapparsi, vaga per le strade di una New York indifferente. Senza nessuno che lo ospiti, cerca rifugio al Bellevue Hospital, il maggior centro di accoglienza per senzatetto di Manhattan. L’ambiente del centro è duro e pieno di persone sole che vivono nella miseria. Ma quando George farà amicizia con un veterano del centro (BEN VEREEN), comincerà a riacquistare la speranza di poter ricostruire la propria vita…

DA DOMANI

Calcolo infinitesimale
Roberto Pistis ha circa 50 anni, vive a Stromboli in una bella casa, isolato dal mondo. Dopo il grande successo e la fama ottenuti in gioventù con il suo primo romanzo, “Calcolo Infinitesimale”, malgrado il suo libro continui ad essere letto e acclamato, di lui, da tempo, il mondo non sa più nulla. Valeria Hostis è una giornalista che scrive per le maggiori testate internazionali, decisa a mettersi sulle sue tracce. Lo scova e riesce a prendere appuntamento per quella che ritiene sarà l’intervista dell’anno. Sbarca sull’isola e si presenta a casa sua. I due familiarizzano: curiosi uno dell’altra, si studiano, si spiano e si provocano a vicenda, dando inizio a un sottile gioco di seduzione. Lui le racconta il romanzo segreto su cui sta lavorando da tempo e che non riesce a vedere la luce. Lei, decisa a realizzare un vero scoop, lo induce a rivelare alcune verità nascoste della sua vita che lo tormentano. Scopriamo così che Roberto, per alcuni anni, è stato arruolato nei servizi segreti. Coinvolto in una vicenda torbida, è stato l’involontario responsabile di un grave fatto di cronaca. Il comportamento della donna, che per alcuni aspetti è già apparso a tratti molto strano, si fa ancora più incomprensibile. Lui scopre il vero motivo che l’ha spinta a cercarlo. Appostamenti, tranelli, rivelazioni e capovolgimenti. Niente è come appare, in un alternarsi di messe in scena, di identità reali o solo presunte, di verità e inganno. Dove essere sinceri è una virtù, mentire un’arte.

Il nostro ultimo
Il Nostro Ultimo è la storia di due fratelli, Fabrizio e Guglielmo, e delle loro vite piene di distrazioni. Quest’ultime soffocano la continua richiesta della madre, malata ormai da tempo, di essere portata al mare per un’ultima volta e di trascorrere una vacanza con loro due e Pierfrancesco, loro padre.
Un giorno, dopo esseri scaricati l’uno sull’altro – per l’ennesima volta – la responsabilità di rispondere alla richiesta della madre, quest’ultima viene a mancare inaspettatamente. Fabrizio, affogato nel senso di colpa, si ritrova solo con Guglielmo e prende una decisione alla quale il fratello non potrà che dir di sì: portare la madre al mare, in Sicilia, per un’ultima volta insieme. E così fanno. I due partono all’insegna di questo folle viaggio, con la bara della madre legata al portapacchi di una vecchia utilitaria, alla volta del Sud. Tra vecchi e nuovi incontri, scopriranno il marciume del loro rapporto e, attraverso l’accettazione della morte della madre, riusciranno a viversi il viaggio come una vera e propria ultima vacanza di famiglia. Solo così la morte della madre si rivelerà l’unica e ultima possibilità di risanare il loro rapporto e le loro vite.

La casa delle estati lontane
Israele, 1995. La pace è finalmente tangibile.
Nella piccola città di Atlit, le sorelle Gilad si ritrovano per vendere la vecchia casa di famiglia.
Tra momenti di complicità e incontenibili risate, riaffiorano dubbi e antichi dissapori, e strani convitati compaiono seminando un’allegra confusione.
Si lascia mai la casa della propria infanzia?

Ma Ma – Andrà tutto bene
Una storia sulla vita, l’amore e la maternità dal visionario regista di Lucia y el sexo e Gli amanti del circolo polare. Magda – Premio Oscar Penelope Cruz- è una giovane madre coraggiosa e risoluta che si trova ad affrontare una delle sfide più difficili quando le viene diagnosticato un tumore al seno. Recentemente abbandonata dal marito, può però contare sull’affetto di Arturo, talent-scout del Real Madrid conosciuto per caso proprio il giorno in cui le hanno comunicato la sua diagnosi. Il legame tra i due si rafforza sempre di più e, proprio quando la salute di lei sembra peggiorare irrimediabilmente, si accende una luce di speranza nella meravigliosa occasione di una nuova maternità.

The Boss
Melissa McCarthy (Le Amiche Della Sposa) interpreta Michelle Darnell, una imprenditrice di successo finita in prigione per insider trading.
Rilasciata sei mesi dopo e forzata a trasferirsi da una sua antica dipendente che lei era solita tormentare (Kristen Bell), trascorrerà molto tempo con la figlia di quest’ultima e deciderà di creare una nuova impresa di produzione di dolci al cioccolato.
Basato su un personaggio ideato dalla stessa McCarthy durante i suoi studi teatrali, riscritto con il marito e regista Ben Falcone e l’amico Steve Mallory.

Tutti vogliono qualcosa
Nel 1981 Jake Bradford si trasferisce al college e prende possesso di un’abitazione insieme ai suoi compagni della squadra di baseball universitaria. Tra cameratismi e qualche conflitto interno al gruppo, tra notti folli alla perenne ricerca di conquiste femminili, Jake inizia un percorso di crescita che lo porterà anche a trovare l’amore.

Share Button
The following two tabs change content below.
Giuseppe T. Chiaramonte

Giuseppe T. Chiaramonte

Nato a Catanzaro nel 1988, vive nella provincia di Milano da sempre. Appassionato di cinema fin da piccolo capisce che vuole farne la sua vita quando vede La compagnia dell'anello. Nonostante l'imprinting col genere blockbuster, che rimane nel cuore, la conoscenza del cinema d'autore arriva qualche anno dopo grazie agli studi e ora tra i suoi registi preferiti si contano nomi come Billy Wilder, Orson Welles, Alfred Hitchcock, Martin Scorsese, David Fincher e Christopher Nolan. Ma siccome nella vita è un montatore video, la vera fonte di ispirazione arriva dalla leggendaria Thelma Shoonmaker, dal maestro Walter Murch e Kirk Baxter.

Be the first to comment

Leave a Reply